Eventi

I testi illustrati: miniature, xilografie, calcografie

I testi illustrati: miniature, xilografie, calcografie
Biblioteca Capitolare di Verona, 23 gennaio 2019 ore 18.00
-- I venerdì della Capitolare --

La Biblioteca Capitolare, in collaborazione con Fondazione Discanto e con il patrocinio del Comune di Verona, presenta “I venerdì della Capitolare”, una serie di incontri dedicati alla storia e alle tecniche che nel corso dei secoli hanno reso possibile la realizzazione e la conservazione di volumi di straordinario valore storico-artistico.

Il secondo incontro dal titolo "I testi illustrati: miniature, xilografie, calcografie" avrà luogo venerdì 22 febbraio alle ore 18.00 e avrà come relatrice la dott.ssa Claudia Adami, esperta codicologa, da anni collaboratrice della Biblioteca Capitolare e autrice del volume “Biblioteca Capitolare di Verona, Scriptorium Veronensis Ecclesiae”.

Tema dell'incontro sarà il passaggio dall'ornato alla miniatura, visto attraverso le pagine di alcuni dei testi manoscritti conservati presso la Biblioteca Capitolare.

Dante, nel girone dei superbi incontra il grande miniatore Oderisi da Gubbio: "non se' tu Oderisi,l'onor d'Agobbio e l'onor de quell'arte che alluminar chiamata è in Parisi?". Il miniatore rispose: "più ridon le carte che pennelleggia Franco Bolognese il merto è tutto or suo e mio in parte". E' un'affermazione estetica: il merito del miniaturista è quello di "far rider le carte", di rilevare con la tempera la felicità del colore, di accendere la fantasia con il delicato contrasto delle tinte.

Mentre i testi rimanevano pressoché uguali nel tempo, riprodotti spesso fedelmente dai copisti, i miniatori avevano la facoltà di creare motivi ornamentali e ambientali secondo le loro conoscenze della realtà. In questo modo ci hanno tramandato un patrimonio storico artistico di inestimabile valore circa gli usi, gli ambienti naturali, le abitazioni, che testimoniano il succedersi del tempo.

Con l'invenzione della stampa si è passati dal manoscritto al libro tipografico e ad un conseguente mutamento dell'apparato decorativo dei testi. Sono state introdotte nuove tecniche decorative quali la xilografia e la calcografia, più adatte alla riproduzione in serie dei libri.

 

INFO EVENTO
Biblioteca Capitolare di Verona (Piazza Duomo, 19)
Venerdì 22 gennaio ore 18.00
Prezzo: 10€ (gratuito per bambini fino a 14 anni)*

Prenotazione consigliata
388 5758902 – [email protected]

* PROMOZIONI SPECIALI
Presso la biglietteria della Capitolare saranno acquistabili degli abbonamenti al ciclo di conferenze "I venerdì della Capitolare" :
- CARNET 3 EVENTI: 20€ (anziché 30€)
- CARNET 5 EVENTI: 30€ (anziché 50€)

PROSSIMI APPUNTAMENTI:
- Venerdì 22 marzo 2019 ore 18.00
La caccia al tesoro: testi sconosciuti o ritrovati nella Capitolare (B. Avesani)

- Venerdì 26 aprile 2019 ore 18.00
L'intelligenza delle piante: dagli erbari alla robotica (R. Poletto)

- Venerdì 31 maggio 2019 ore 20.30*
Alchimia ed esoterismo nei testi della Capitolare (G. Sangiorgio)

* seguirà nel chiostro dei canonici lo spettacolo Guilty alle ore 21.30


L’amore negli antichi manoscritti della Capitolare

L’amore negli antichi manoscritti della Capitolare
Esposizione temporanea
Sabato 16 e domenica 17 febbraio 2019

La Biblioteca Capitolare, in collaborazione con Fondazione Discanto e con il patrocinio del Comune di Verona, ripropone in prossimità della Festa degli Innamorati un’esposizione temporanea dedicata alla tematica dell’Amore. Un tema dalla ricchezza inesauribile, uno dei più prolifici della produzione letteraria di ogni tempo, dalla portata universale e al tempo stesso articolato in mille sfaccettature diverse, che i visitatori avranno l’opportunità di esplorare attraverso alcuni codici e testi a stampa che ne mettano in luce tratti diversificati, spaziando tra epoche e provenienze diverse, tra il sacro ed il profano, la prosa e la poesia.

Tra i testi di carattere religiosi, sarà esposto al pubblico un antichissimo codice risalente al VII secolo con una raccolta di lezioni di Padri della Chiesa e le Lettere apostoliche, di cui sarà messa in rilievo la prima lettera di Giovanni, uno dei testi nel Nuovo Testamento in cui ricorre più volte la parola amore. Una Bibbia del XIII secolo, inoltre, permetterà di soffermarsi sul Cantico dei Cantici, una raccolta di poesie amorose del III a.C.

Saranno visibili alcuni splendidi codici musicali miniati: uno dei diciotto corali trecenteschi conservati in biblioteca, aperto su di una splendida miniatura rappresentante le nozze di Cana, ed un particolare antifonario del XVI con inni religiosi, ma illustrazioni profane, come le sirene e il trionfo di Cupido.

Saranno poi le pagine dei grandi poeti ad esprimere luci ed ombre del sentimento amoroso: un compendio a stampa del 1696 della Divina Commedia che ripercorre l’amore tra Paolo e Francesca; la Vita Nuova di Dante Alighieri in un codice cartaceo del XIV-XV secolo; i Trionfi di Petrarca in un codice del XV secolo.

Non solo manoscritti, dunque, ma anche incunaboli e cinquecentine, come l’Hypnerotomachia Poliphili, considerato uno dei più bei libri a stampa di tutti i tempi; ed infine, i Dialoghi d’amore di Leone Medico Ebreo.

Si potrà dunque immergersi in un viaggio lungo secoli di produzione scritta, indagando il rapporto tra amore e bellezza, tra amore e sessualità, la concezione dell’amore come esperienza che sublima ma anche maledice, come vissuto di coppia ma anche come universale benevolenza verso gli uomini o come forza divina che anima il mondo.

In entrambe le giornate sono previsti un turno di visite guidate al mattino e un turno il pomeriggio al prezzo di 10 euro. Nelle fasce orarie 10:30-11:30 e 12:30-15:00 sarà invece possibile accedere all’esposizione senza guida al prezzo di 5 euro.

INFO EVENTO
Sabato 16 febbraio 2019
Orario visite guidate: 11:30 e 16:00
Orario ingresso senza visita guidata dalle 10:30 alle 11:30 e dalle 12:30 alle 16:00

Domenica 17 febbraio 2019
Orario visite guidate: 11:30 e 15:00
Orario ingresso senza visita guidata dalle 10:30 alle 11:30 e dalle 12:30 alle 15:00

Ingresso visita guidata euro 10 (gratuito fino a 14 anni)
Ingresso senza visita guidata: 5 euro

Prenotazione consigliata per le visite guidate
Tel 388 5758902 - [email protected]


Passeggiata con il Prefetto

La Biblioteca Capitolare, in collaborazione con Fondazione Discanto e con il patrocinio del Comune di Verona, ripropone l'evento “Passeggiata con il Prefetto” che lo scorso 13 gennaio ha registrato il tutto esaurito in pochissime ore.

Mons. Bruno Fasani, prefetto della Capitolare, accompagnerà i visitatori in un viaggio attraverso i secoli di storia della biblioteca più antica al mondo ancora oggi funzionante. Qui studiarono il figlio di Carlo Magno, Pipino, Dante Alighieri, Francesco Petrarca e tanti altri. Sopravvissuta al terremoto, alla peste, alle ruberie di Napoleone, all’alluvione del 1882 e alle bombe, oggi la Biblioteca Capitolare, “regina delle collezioni ecclesiastiche” come la definì il paleografo Elias Avery Lowe (1879-1969), custodisce un tesoro di oltre 1.200 manoscritti, 245 incunaboli, 2.500 cinquecentine, 2.800 seicentine e altri 70 mila volumi, oltre ad antichi strumenti per la stampa, opere pittoriche, strumenti musicali antichi ed altro ancora.

Strettamente collegata alla biblioteca è la pinacoteca del Capitolo dei Canonici, un angolo di Verona assolutamente sconosciuto, che conserva tesori di straordinaria bellezza. Grazie a questo tour esclusivo, i visitatori avranno anche la possibilità di entrare nel Museo Canonicale, generalmente chiuso al pubblico, e di ammirarne le opere custodite.

La visita guidata inizierà alle ore 15.00 presso la Biblioteca Capitolare, spostandosi successivamente nel Museo Canonicale e avrà una durata approssimativa di 2 ore. Il prezzo del biglietto è di 15€ e la prenotazione è obbligatoria in quanto i posti sono limitati.

INFO EVENTO
Biblioteca Capitolare di Verona (ingresso Piazza Duomo 19)
Domenica 10 febbraio 2019 ore 15.00
Prezzo: euro 15 (gratuito fino ai 14 anni)
Prenotazione obbligatoria
tel. 388 5758902 – [email protected]


DANTE IN BIBLIOTECA CAPITOLARE

DANTE IN BIBLIOTECA CAPITOLARE: CODICI ED EDIZIONI A STAMPA DEL SOMMO POETA
esposizione temporanea

Sabato 2 e domenica 3 febbraio 2019
Biblioteca Capitolare di Verona (piazza Duomo 19)

La Biblioteca Capitolare, in collaborazione con Fondazione Discanto e con il patrocinio del Comune di Verona, organizza un'esposizione temporanea dedicata ad alcune delle più antiche edizioni esistenti degli scritti danteschi, custodite in Capitolare in seguito a lasciti e donazioni.

Verona ha da sempre un legame particolare con la figura di Dante. Il recente recupero di una lettera scritta di suo pugno ha dimostrato la permanenza del poeta nella città scaligera per un periodo molto più lungo rispetto a quanto si pesasse, dal 1312 al 1320.

A Verona il poeta iniziò con molta probabilità la stesura del De vulgari eloquentia e vi espose, nel 1320, la celebre Quaestio de aqua et terra su invito del Capitolo dei Canonici. Fra i luoghi legati alla presenza di Dante vi è anche la Biblioteca Capitolare, che il poeta ebbe quasi sicuramente modo di visitare in quanto ambiente di studio, consultazione e conservazione di notevole importanza, che ospitava ormai un cospicuo numero di volumi riguardanti le varie branche dello scibile umano.

I visitatori potranno ammirare la Vita Nuova di Dante in un codice cartaceo del XIV-XV secolo; il commento alla Divina Commedia del figlio di Dante, Pietro Alighieri, in una copia scritta a mano del 1785; uno splendido incunabolo della Commedia con commento di Cristoforo Landino, stampato a Venezia nel 1491, con illustrazioni xilografiche acquarellate; un’edizione della Divina Commedia data alle stampe a Venezia da Gabriele Giolito De Ferrari e Fratelli nel 1555. Quest’edizione è importante in quanto è la prima volta che si introduce l’aggettivo «divina» nella stampa del titolo e darà il via a una concezione della Commedia che prenderà piede nei secoli successivi; un Rimario di tutte le desinenze della Commedia, stampato a Napoli nel 1602; un compendio della Divina Commedia stampato nel 1696 con bellissime figure; una Divina Commedia del 1727 con uno splendido ritratto di Dante inciso a bulino da Michael Heylbroeck su disegno di Michelangelo Cornale ed infine un’edizione del De Monarchia di Dante risalente al 1740.

In entrambe le giornate sono previsti un turno di visite guidate al mattino, alle ore 11:30, e un turno il pomeriggio, alle 16:00, al prezzo di 10 euro. Nelle fasce orarie 10:30-11:30 e 12:30-16:00 sarà invece possibile accedere all’esposizione senza guida al prezzo di 5 euro.

INFO EVENTO
Biblioteca Capitolare di Verona (ingresso Piazza Duomo 19)
Sabato 2 e Domenica 3 febbraio 2019
Orario visite guidate: 11,30 e 16,00
Ingresso visita guidata: euro 10 (gratuito fino ai 14 anni)

Orario ingresso senza visita guidata: dalle 10:30 alle 11:30 e dalle 12:30 alle 16:00
Ingresso senza visita guidata: 5 euro

Prenotazione consigliata per le visite guidate
tel. 388 5758902 - [email protected]


Sulle orme di Ursicino

SULLE ORME DI URSICINO (esposizione temporanea)
Sabato 26 e domenica 27 gennaio 2019
Biblioteca Capitolare di Verona (piazza Duomo 19)

A quasi un anno dalla mostra “Verona al tempo di Ursicino” che ha voluto celebrare i millecinquecento anni dell’omonimo codice, la Biblioteca Capitolare, in collaborazione con Fondazione Discanto e con il Patrocinio del Comune di Verona, ha deciso di mostrare nuovamente al pubblico alcuni dei codici più preziosi di cui è custode.

Un’occasione imperdibile per ripercorrere le origini di questa millenaria istituzione, partendo proprio dalle vicende del chierico Ursicino che il primo agosto del 517, chinato sul suo scrittoio, compì un gesto alquanto inusuale per l’epoca inserendo un’indicazione temporale, il riferimento al console Agapito allora in carica, e il proprio nome. Quella data rappresenta la prima testimonianza scritta che confermi l’esistenza di uno Scriptorium in riva all’Adige, probabilmente già attivo da almeno un secolo, rendendo legittimo affermare che la Capitolare sia la più antica biblioteca al mondo ancora oggi funzionante.

I visitatori potranno ammirare il codice di Ursicino e tre preziosi palinsesti, cioè codici scritti più volte, tra i più significativi che conserva la biblioteca: i Moralia in Iob di Gregorio Magno sovrascritti a un’antologia di opere classiche di Virgilio, Livio e Euclide, le Istitutiones di Gaio, il più importante e ampio testimone della giurisprudenza romana a essere giunto fino a noi e l’unico frammento superstite del Codex Iustinianus, che si pone alle basi del diritto moderno. Saranno inoltre esposti l’Evangeliarium purpureum, una raccolta dei quattro vangeli scritti su pergamena tinta con porpora rossa e scritte in oro e argento e un salterio bilingue, con testo in greco e in latino per facilitare il dialogo religioso fra comunità linguistiche diverse. Oltre ai preziosi volumi, sarà presente anche la valva posteriore del dittico in avorio di Anastasio, console nel 517, lo stesso anno in cui Ursicino completò la trascrizione dell’omonimo codice.

Sabato 26 e domenica 27 gennaio sono previsti un turno di visite guidate al mattino, alle ore 11:30, e un turno il pomeriggio, alle 16:00, al prezzo di 10 euro. Nelle fasce orarie 10:30-11:30 e 12:30-16:00 sarà invece possibile accedere all’esposizione senza guida al prezzo di 5 euro.

 

INFO EVENTO
Biblioteca Capitolare di Verona (ingresso Piazza Duomo 19)
Sabato 26 e Domenica 27 gennaio 2019
Orario visite guidate: 11,30 e 16,00
Ingresso visita guidata: euro 10 (gratuito fino ai 14 anni)

Orario ingresso senza visita guidata: 10:30-11:30 e 12:30-16:00
Ingresso senza visita guidata: 5 euro

Prenotazione consigliata per le visite guidate
tel. 388 5758902 - [email protected]


Dalla pergamena al digitale: storia del libro

La Biblioteca Capitolare, in collaborazione con Fondazione Discanto e con il patrocinio del Comune di Verona, presenta “I venerdì della Capitolare”, una serie di incontri dedicati alla storia e alle tecniche che nel corso dei secoli hanno reso possibile la realizzazione e la conservazione di volumi di straordinario valore storico-artistico.

Il primo incontro dal titolo "Dalla pergamena al digitale: storia del libro" avrà luogo venerdì 25 gennaio alle ore 18.00 con il Il Professor Lorenzo Antonini, da anni collaboratore della Biblioteca Capitolare, che guiderà i visitatori in un excursus che, attraverso i testi esposti, permetterà di seguire l’evoluzione del libro dal Medioevo ai nostri giorni.

La scrittura costituisce la prima grande rivoluzione tecnologica dell’umanità nell’ambito dei sistemi di comunicazione ed è una delle più grandi conquiste fatte dall’umanità.

La caratteristica fondamentale della scrittura consiste nel fatto di trascrivere in uno spazio lineare il flusso delle parole che si succedono nel tempo.

La scrittura compare a partire da circa 5500 anni fa, in quattro continenti, nel corso di tre millenni: in Medio Oriente, in Egitto, in Cina e nell’America precolombiana.

All’origine del libro stanno due supporti: il rotolo e il codice.

Il rotolo o volume realizzato incollando in sequenza orizzontale più fogli di papiro per poi arrotolare il tutto attorno a bastoncini di legno o di avorio.

Il codice invece diventa il supporto della cultura cristiana. Si tratta dapprima di tavolette e in seguito di fogli di cartapecora tenuti insieme da anelli di metallo o da una cinghia di cuoio.

Dal codice si sviluppa il libro.

Sono proprio i primi documenti a stampa (incunaboli) che hanno portato alla realizzazione del libro.

La stampa è parte della nostra vita. Attraverso l’evoluzione delle varie tecniche, dai caratteri mobili all’editoria elettronica, il libro è lo strumento attorno al quale si muovono i sistemi di educazione e di informazione della nostra epoca.

INFO EVENTO
Biblioteca Capitolare di Verona (Piazza Duomo, 19)
Venerdì 25 gennaio ore 18.00
Prezzo: 10€ (gratuito per bambini fino a 14 anni)*

Prenotazione consigliata
388 5758902 – [email protected]

 

* PROMOZIONI SPECIALI

Presso la biglietteria della Capitolare saranno acquistabili degli abbonamenti al ciclo di conferenze "I venerdì della Capitolare" :
- CARNET 3 EVENTI: 20€ (anzichè 30€)
- CARNET 5 EVENTI: 30€ (anzichè 50€)

 

Prossimi appuntamenti:

Venerdì 22 febbraio 2019 ore 18.00
I testi illustrati: miniature, xilografie e calcografie (C. Adami)

Venerdì 29 marzo 2019 ore 18.00
La caccia al tesoro: testi sconosciuti o ritrovati nella Capitolare (B. Avesani)

Venerdì 26 aprile 2019 ore 18.00
L'intelligenza delle piante: dagli erbari alla robotica (R. Poletto)

Venerdì 31 maggio 2019 ore 18.00*
Alchimia ed esoterismo nei testi della Capitolare (G. Sangiorgio)

* seguirà nel chiostro dei canonici lo spettacolo Guilty


ARS ILLUMINANDI: TRE SECOLI DI MANOSCRITTI MINIATI NELLA BIBLIOTECA CAPITOLARE

Sabato 19 e domenica 20 gennaio 2019

Visto il successo ottenuto lo scorso ottobre, la Biblioteca Capitolare in collaborazione con Fondazione Discanto e con il patrocinio del Comune di Verona ripropone un'esposizione temporanea tutta dedicata ai preziosissimi manoscritti miniati di cui è custode.

Le miniature nelle pagine degli antichi codici da sempre hanno suscitato stupore e meraviglia negli occhi di chi le osservava: elementi preziosi per arricchire i volumi, ma anche densi di numerosi significati. La miniatura è chiamata anche ars illuminandi, forse dalla luce che le pagine ricevono per mezzo dei colori e della doratura, o forse dall’utilizzo di lacche alluminate per comporre i colori.

I visitatori potranno scoprire la miniatura nel corso di tre secoli, dal XIV al XVI. Per l’occasione verranno esposti alcuni tra i più bei codici conservati in Biblioteca: del XIV secolo una delle nove coppie di corali, considerati il più importante corpus esistente della miniatura veronese del Trecento, un bellissimo messale e un compendio di diritto canonico compilato da Uguccione da Pisa. Del XV secolo un testo di botanica ricco di disegni dipinti a mano, un’epitome di Pier Candido Decembrio delle Vite di Plutarco, dove sono illustrati personaggi della civiltà greca e romana, e un codice con capilettera miniati di Tito Livio. Infine per il XVI secolo saranno esposti due codici di argomento religioso: un manoscritto di messe con notazioni musicali con delicati motivi floreali e animali e una Bibbia nella quale ogni foglio è contornato da uno spettacolare fregio dorato.

In entrambe le giornate sono previsti un turno di visite guidate al mattino, alle ore 11:30, e un turno il pomeriggio, alle 16:00, al prezzo di 10 euro.

Nelle fasce orarie 10:30-11:30 e 12:30-16:00 sarà invece possibile accedere all’esposizione senza guida al prezzo di 5 euro.

INFO EVENTO

Biblioteca Capitolare di Verona (ingresso Piazza Duomo 19)
Sabato 19 e Domenica 20 gennaio 2019

Orario visite guidate: 11,30 - 16,00
Ingresso visita guidata: euro 10 (gratuito fino ai 14 anni)

Orario ingresso senza visita guidata: 10:30-11:30 e 12:30-16:00
Ingresso senza visita guidata: 5 euro

Prenotazione consigliata per le visite guidate

tel. 388 5758902 - [email protected]


Passeggiata con il Prefetto

Dopo il periodo di feste, ricominciano le aperture della Biblioteca Capitolare organizzate in collaborazione con Fondazione Discanto e con il patrocinio del Comune di Verona.
Il primo appuntamento sarà l'evento “Passeggiata con il Prefetto” domenica 13 gennaio alle ore 15.00.

Mons. Bruno Fasani, prefetto della Capitolare, accompagnerà i visitatori in un viaggio attraverso i secoli di storia della biblioteca più antica al mondo ancora oggi funzionante. Qui studiarono il figlio di Carlo Magno, Pipino, Dante Alighieri, Francesco Petrarca e tanti altri. Sopravvissuta al terremoto, alla peste, alle ruberie di Napoleone, all’alluvione del 1882 e alle bombe, oggi la Biblioteca Capitolare, “regina delle collezioni ecclesiastiche” come la definì il paleografo Elias Avery Lowe (1879-1969), custodisce un tesoro di oltre 1.200 manoscritti, 245 incunaboli, 2.500 cinquecentine, 2.800 seicentine e altri 70 mila volumi, oltre ad antichi strumenti per la stampa, opere pittoriche, strumenti musicali antichi ed altro ancora.

Strettamente collegata alla biblioteca è la pinacoteca del Capitolo dei Canonici, un angolo di Verona assolutamente sconosciuto, che conserva tesori di straordinaria bellezza. Grazie a questo tour esclusivo, i visitatori avranno anche la possibilità di entrare nel Museo Canonicale, generalmente chiuso al pubblico, e di ammirarne le opere custodite.

La visita guidata inizierà alle ore 15.00 presso la Biblioteca Capitolare, spostandosi successivamente nel Museo Canonicale e avrà una durata approssimativa di 2 ore. Il prezzo del biglietto è di 15€ e la prenotazione è obbligatoria in quanto i posti sono limitati.

INFO

Biblioteca Capitolare di Verona (ingresso Piazza Duomo 19)
Domenica 13 gennaio 2018 ore 15.00
Ingresso visita guidata: euro 15 (gratuito fino ai 14 anni)
Prenotazione obbligatoria
tel. 388 5758902 – [email protected]


Lotteria per la Biblioteca Capitolare

Domenica 13 dicembre alle ore 18.00 si è svolta l'estrazione finale della lotteria benefiche che Fondazione Discanto ha organizzato a favore della Biblioteca Capitolare presso la Bottega Scapin in via Diaz, 22 Verona.

La Capitolare è infatti un'eccellenza culturale che ha bisogno di una serie interventi a garanzia che i preziosi tesori in essa contenuti possano essere resi accessibili a tutti e valorizzati a lungo termine, per le future generazioni. Il ricavato dalla vendita dei biglietti sarà interamente devoluto a questa millenaria istituzione e sarà utilizzato per realizzare alcuni lavori di manutenzione.

LISTA BIGLIETTI VINCENTI:

1° PREMIO: Quadro d'autore – offerto dall'artista ARVEDO ARVEDI
Biglietto vincente: N° 0334

2° PREMIO: Condizionatore a pompa – offerto da SOVECAR srl
Biglietto vincente: N° 0814

3° PREMIO: Smartbox “Una meta in tre giorni” – offerto da LE NOTE VIAGGIANTI
Biglietto vincente: N° 0399

4° PREMIO: 2 scatole spumante + bottiglia magnum – offerto da CA' DEL SETTE
Biglietto vincente: N° 1474

5° PREMIO: Cena per 2 persone – offerto da RISTORANTE SANTA FELICITA
Biglietto vincente: N° 1040

6° PREMIO: 2 ingressi Gardaland – offerto da GARDALAND
Biglietto vincente: N° 0523

7° PREMIO: Cena per 4 persone – offerto da RISAMORE
Biglietto vincente: N° 0355

8° PREMIO: 2 scatole spumante – offerto da CA' DEL SETTE
Biglietto vincente: N° 0145

9° PREMIO: Ticket acquisto – offerto da CHERUBINI VALTER VIVAIO DEL GARDA
Biglietto vincente: N° 1308

10° PREMIO: Cesto gastronomico – offerto da SCAPIN srl
Biglietto vincente: N° 0344

11° PREMIO: 2 ingressi Sea Life – offerto da GARDALAND srl
Biglietto vincente: N° 1574

12° PREMIO: Box libri Biblioteca Capitolare
Biglietto vincente: N° 0005

13° PREMIO: 2 ingressi Biblioteca Capitolare
Biglietto vincente: N° 0053

 

Il tempo utile per il ritiro dei premi è 30 giorni dalla data di estrazione.
Per ulteriori info chiamare il numero 388 5758902 o contattare [email protected]


Condividi con

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy