Hub del Management Culturale

Fondazione Discanto intende valorizzare e far conoscere alcune prestigiose istituzioni culturali ancora poco note, coinvolgendo il grande pubblico in una serie di aperture straordinarie dal titolo “Inaspettate bellezze” alla scoperta dei partner del progetto di Hub del Management Culturale: Biblioteca Capitolare, Accademia di Agricoltura, Scienze e Lettere, Eremo di San Giorgio, Museo Diocesano di Mantova e la Pia Società Don Mazza con il complesso di Villa Scopoli.

Il progetto ideato da Fondazione Discanto, con il sostegno di Fondazione Cariverona, ha una duplice funzione: formare giovani manager della Cultura e valorizzare il patrimonio storico-artistico del territorio.

Appuntamenti

Il progetto Hub del management culturale ideato da Fondazione Discanto e sostenuto da Fondazione Cariverona, nasce con lo scopo di avviare un percorso formativo unico e innovativo sulle nuove logiche del management culturale. Parteciperanno attivamente importanti Istituzioni culturali attraverso un partenariato di rete della durata di due anni.

I partner Istituzionali del bacino culturale sono: Biblioteca Capitolare (Vr), Museo diocesano Francesco Gonzaga (Mn), Accademia di Agricoltura Scienze e Lettere (Vr), l'Eremo di San Giorgio di Bardolino (Vr), la Pia Società Don Mazza con la proprietà di Villa Scopoli (Avesa).

Al termine del primo anno verrà chiesto ai partecipanti di realizzare uno studio di fattibilità riguardante la valorizzazione del patrimonio proprio di ogni singolo partner; tra i 20 ammessi in origine ne verranno selezionati 5, ai quali saranno poi assegnate delle borse di lavoro come sostegno economico per il percorso di tutoraggio on demand che si concluderà nel 2019.

I professionisti di Fondazione Discanto, in collaborazione con esperti consulenti facenti parte della rete, fungeranno da tutor in grado di trasferire il loro know how, rendendo i giovani partecipanti protagonisti attivi nello sviluppo di analisi, indagini, organizzazioni di eventi speciali e di progettazioni culturali e turistiche sostenibili.

I Tutor e i giovani protagonisti avranno anche a disposizione una sala di coworking (presso Villa Scopoli ad Avesa), appositamente allestita per il progetto, dove potersi riunire e realizzare le varie attività laboratoriali.

Durante il percorso, essi potranno maturare competenze e abilità manageriali, utili al settore culturale, turistico e creativo.

BANDO DI SELEZIONE

Info 045 8538071   [email protected]

Condividi con

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy