La donna attraverso le pagine della Capitolare

La donna attraverso le pagine della Capitolare
ESPOSIZIONE TEMPORANEA

Sabato 9 e domenica 10 marzo

In occasione della Festa della Donna, nei giorni di sabato 9 e domenica 10 marzo, la Biblioteca Capitolare organizza in collaborazione con Fondazione Discanto e con il patrocinio del Comune di Verona un’esposizione temporanea dedicata a “La donna attraverso le pagine della Capitolare”. L’esposizione andrà ad esplorare la rappresentazione ed il ruolo della figura femminile attraverso alcune antiche opere conservate nella Biblioteca, in particolare concentrandosi su due filoni che sono stati particolarmente significativi nel plasmare l’immagine della donna nella cultura occidentale: la letteratura romana classica e quella cristiana. L’immagine della donna romana verrà presentata attraverso alcune opere della letteratura latina, contenute in splendidi codici miniati del XV secolo. In particolare, nelle commedie di Plauto, in un compendio delle Vite degli Uomini Illustri di Plutarco, nella Storia di Roma di Tito Livio e nelle Satire di Giovenale; tutti e quattro i manoscritti per la loro bellezza e preziosità sono stata scelti nel 1797 da una commissione francese per essere portati a Parigi e sono poi ritornati in biblioteca nel 1816. In queste opere le donne romane appaiono nelle diverse vesti di mulieres, filiae, matronae e matres familias; alla donna si addicevano la sottomissione, la prolificità, l’abilità domestica, la tessitura, il silenzio e nei casi più estremi la morte esemplare.
Per quanto riguarda la letteratura religiosa, saranno esposti splendidi frammenti di Bibbia miniati del XVI secolo e alcuni antichissimi codici del XII e XIII sec. contenenti le Lettere di Paolo e una selezione di omelie di Padri della Chiesa tra cui Gregorio Magno, Agostino, Ambrogio, Girolamo. Da Eva a Maria Maddalena, da Debora a Febe, le protagoniste di tali opere permetteranno di esplorare luci e ombre, riflessioni e contraddizioni di un mondo culturale che da un lato ha rafforzato stereotipi e colpevolizzazioni, dall’altro ha dato impulso a dirompenti novità nella presentazione e ricezione della dignità e del ruolo della donna.
Completeranno l’esposizione alcune illustrazioni di figure femminili tratte dagli splendidi corali miniati trecenteschi della Cattedrale e da testi a stampa.

INFO EVENTO
Sabato 9 e Domenica 10 marzo 2019
Orario visite guidate: 11:30 e 16:00 | Ingresso visita guidata: euro 10 (gratuito fino a 14 anni)
Orario ingresso senza visita guidata dalle 10:30 alle 11:30 e dalle 12:30 alle 16:00 |Ingresso senza visita guidata: 5 euro.
Prenotazione consigliata per le visite guidate
Tel. 388 5758902 – [email protected]

Condividi con

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy